I quattro cavalieri dell’Apocalisse V. Blasco Ibanez – Sonzogno

7,00

I quattro cavalieri dell’ Apocalisse – V. Blasco Ibanez – Sonzogno – 1953 – 2 Volumi – 254 + 254 pagine – Completi – Copertina Morbida – Buone condizioni

1 disponibili

Prezzo Fisso

COD: IqcdAVBIS Categorie: , Tag: , ,

Descrizione

Prefazione:

I quattro cavalieri dell’Apocalisse V. Blasco Ibanez – Sonzogno

Questo è uno di quei libri che uno tiene per anni nella propria biblioteca senza sapere esattamente cosa aspettarsi, e che al momento giusto sono loro a chiamarti. “I quattro cavalieri dell’Apocalisse”, prima di essere un famoso film riproposto in più versioni nel corso degli anni, è soprattuto un romanzo scritto all’inizio del primo conflitto mondiale, ai tempi della battaglia del Marna, che contrappone la visione parigina alla visione tedesca. Come scrive l’autore nella prefazione, non è vero che “la Germania non volle la guerra e che i Tedeschi non avevano desiderato entrarvi quanto prima”: Lui stesso ha assistito a un brindisi auspicante questo intervento, e scrivere questo romanzo, che di primo acchitto sembra interventista, contiene la segreta speranza che anche la sua Spagna entri in guerra come alleata dei francesi, perchè per lui difendere i francesi significa difendere gli ideali del 1789.
Questo è un romanzo storico scritto mentre la Storia accade: trincee, abbruttimenti ed ideologie politiche sono descritte a sangue caldo, con l’emozione di chi le ha appena viste e le sta ancora metabolizzando. La bufera del Primo Conflitto travolge e trasforma abitudini, serenità, legami famigliari e amori, e anche se accompagnata da un miope senso di invincibilità dimostra spesso l’assurdità di una guerra di cui si aspetta la fine “per capire chi sono i colpevoli”, e di cui rimarrà solo una scia indelebile di dolore che accomunerà tutti, di entrambi i Paesi. Se si superano alcuni momenti di stanca (è pur sempre un romanzo scritto all’inizio del Novecento, anche se la lettura è abbastanza fluida), da questo libro si esce imparando più di una lezione.

Biografia:

Vicente Blasco Ibáñez (Valencia, 29 gennaio 1867 – Mentone, 28 gennaio 1928) è stato uno scrittore, sceneggiatore e regista spagnolo, molto conosciuto anche fuori dal suo paese, autore di romanzi e novelle.Fu autore anche di sceneggiature cinematografiche (come nel caso del film Oltre ogni limite) e, talvolta, regista egli stesso.In particolare è ricordato, oltre che per la sua condizione di esule a causa delle sue idee politiche, per essere l’autore di romanzi best-seller come Sangue e arena e I quattro cavalieri dell’Apocalisse: dal primo fu tratto nel 1922 il film omonimo, del quale verrà girato nel 1941 un remake con lo stesso titolo; dal secondo, riguardante l’Argentina e la prima guerra mondiale, venne realizzato nel 1921 il celebre film omonimo che lanciò il mito di Rodolfo Valentino (lo stesso titolo verrà poi ripreso nel 1962 da Vincente Minnelli, che ne fece un buon riadattamento ambientandolo durante la II Guerra mondiale, con Charles Boyer, Glenn Ford e Ingrid Thulin).

I quattro cavalieri dell’Apocalisse V. Blasco Ibanez – Sonzogno ultima modifica: 2014-11-07T18:42:18+01:00 da Emi Proprietario

Informazioni aggiuntive

Peso 0.500 kg
Dimensioni 11.50 × 18 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “I quattro cavalieri dell’Apocalisse V. Blasco Ibanez – Sonzogno”