IN SCONTO

Il misantropo Menandro – Einaudi

15,00 10,00

Il misantropo Menandro – Einaudi – Collana Universale Einaudi – 1a Edizione – 1959 – Completo – 116 pagine – Copertina Morbida – Testo in greco a fronte – Buone Condizioni

1 disponibili

Prezzo Fisso

Descrizione

Prefazione:

Il misantropo Menandro – Einaudi

Il misantropo, anche nota col titolo originale di Dyskolos (Δύσκολος) o come Il burbero o Il bisbetico, oppure ancora Il selvatico, è una commedia di Menandro, l’unica che ci sia pervenuta pressoché completa (a parte piccole lacune) di tutta la cosiddetta Commedia Nuova dell’antica Grecia. Fu presentata per la prima volta nelle festività delle Lenee nel 317 a.C. e valse a Menandro il primo premio. Il titolo dell’opera allude al brutto carattere del protagonista Cnemone.Nel 1957 è stato ritrovato un manoscritto su papiro (papiro Bodmer P4) dell’intero testo del Dyskolos, pubblicato due anni dopo. Il papiro è stato acquistato dal bibliofilo svizzero, Martin Bodmer, e studiato dal professor Victor Martin dell’Accademia di Ginevra.L’argumentum della commedia fu stilato dal filologo Aristofane di Bisanzio, mentre la didascalia ci permette di sapere, oltre della vittoria alle Lenee, che l’attore protagonista era Aristodemo di Scafe (o Scarfe).

Biografia:
Menandro (in greco antico Μένανδρος, traslitterato in Ménandros; demo di Cefisia, 342 a.C. circa – 291 a.C. circa) è stato un commediografo greco antico.Menandro scrisse ad Atene settant’anni dopo la morte di Aristofane: la società greca aveva in quel lasso di tempo subito cambiamenti di portata storica enorme.Fu il massimo esponente della Commedia Nuova.Vivendo in un periodo in cui la πόλις (polis) e la sua centralità egemonica erano divenuti un mero ricordo del passato, per il commediografo ateniese è difficile riprendere i temi di una commedia farsesca e satirica in termini politici, l’Ellenismo era un periodo in cui il ruolo predominante dell’intellettuale non si concretizzava nella partecipazione attiva alla vita politica in senso stretto, bensì nell’intrattenimento di un pubblico elitario e selezionato.La produzione menandrea, quindi, mal si adatta all’interesse politico, bensì intende attuare un’indagine sull’uomo, non attraverso il lanternino di Diogene, ma attraverso uno squarcio nel quotidiano da cui possiamo tutti noi trarre i tratti più veri e autentici dell’individuo comune, “uno dei tanti”, che costituisce però la quasi totalità del genere umano.

Il misantropo Menandro – Einaudi ultima modifica: 2014-11-12T09:16:45+00:00 da Emi Proprietario

Informazioni aggiuntive

Peso 0.150 kg
Dimensioni 11.50 × 18 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il misantropo Menandro – Einaudi”