Giovinezza di Henrich Stilling J.H. Jung Stilling – Le Lettere

20,00

Giovinezza di Henrich Stilling J.H. Jung Stilling – Le Lettere – Biblioteca del settecento europeo – 1993 – Completo – 124 Pagine – Copertina Morbida – Buone Condizioni

1 disponibili

Prezzo Fisso

Descrizione

Prefazione:

Giovinezza di Henrich Stilling J.H. Jung Stilling – Le Lettere

Possiamo gustare questa opera composita e irripetibile di un autore che, pur documentando l’itinerario educativo di stampo rigorosamente pietista, è riuscito, per la prima volta, ad emanciparsi da una scrittura rigorosamente devozionale, dimostrando al contempo la capacità di far proprie, a contatto con Goethe e con Herder, le più moderne istanze della letteratura tedesca dell’epoca. Un testo fondamentale che Ladislao Mittner definì “una delle più belle opere in prosa della letteratura tedesca”.

Biografia:
JUNG-STILLING, Johann Heinrich. – Scrittore religioso, nato a Grund (Nassau) il 12 settembre 1740, morto a Karlsruhe il 2 aprile 1817. Fino dai primi anni contrasse quell’abito quietistico di passiva attesa dei cenni divini che lo accompagnò per tutta la vita. Nel 1770 riuscì a liberarsi dalla schiavitù del mestiere di sarto cui il padre, un maestro di villaggio, l’aveva destinato; dal 1770 al 1772 frequentò i corsi di medicina dell’università di Strasburgo. Qui la consuetudine con Goethe e con Herder gli rivelò la sua disposizione all’attività letteraria. Conseguita la laurea e stabilitosi a Elberfeld, scrisse la prima parte della sua autobiografia, che il Goethe a sua insaputa pubblicò nel 1777 col titolo di Heinrich Stillings Jugend, derivando lo pseudonimo di Stilling dalla denominazione che volgarmente si dava ai pietisti, di Stillen im Lande (i “Tranquilli”).

Giovinezza di Henrich Stilling J.H. Jung Stilling – Le Lettere ultima modifica: 2015-01-28T10:12:44+02:00 da Emi Proprietario

Informazioni aggiuntive

Peso 0.150 kg
Dimensioni 12 × 19.50 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Giovinezza di Henrich Stilling J.H. Jung Stilling – Le Lettere”