L’unico e la sua proprietà Max Stirner – Adelphi

10,00

L’unico e la sua proprietà Max Stirner – Adelphi – Biblioteca Adelphi – 1986 – Completo – 432 Pagine – Copertina Morbida – Buone Condizioni

Esaurito

Prezzo Fisso

Descrizione

Prefazione:

L’unico e la sua proprietà Max Stirner – Adelphi

La censura prussiana giudicò questo libro «troppo assurdo per essere pericoloso». Marx e Engels, invece, lo considerarono sufficientemente pericoloso per dedicargli più di trecento pagine persecutorie della Ideologia tedesca. Nietzsche non lo nominò mai, ma confessò a un’amica di temere che un giorno lo avrebbero accusato di aver plagiato Stirner. Da più di un secolo le storie della filosofia lo definiscono «famigerato». In breve: L’unico è l’opera più scandalosa e inaccettabile della filosofia moderna.

Biografia:
Max Stirner, pseudonimo di Johann Caspar Schmidt (Bayreuth, 25 ottobre 1806 – Berlino, 26 giugno 1856), è stato un filosofo e anarchico tedesco, radicale sostenitore di posizioni anti-stataliste che danno importanza all’ateismo, all’individualismo, all’egoismo etico ed a un primordiale concetto di anarchismo. Il nom de plume deriva da un soprannome che gli era stato dato dai compagni di scuola a motivo della sua alta fronte (da Stirn, che in tedesco significa appunto “fronte”)

L’unico e la sua proprietà Max Stirner – Adelphi ultima modifica: 2015-04-22T17:25:01+02:00 da Emi Proprietario

Informazioni aggiuntive

Peso 0.595 kg
Dimensioni 14 × 22 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’unico e la sua proprietà Max Stirner – Adelphi”