Conversazioni con Stalin Milovan Gilas – Feltrinelli

9,00

Conversazioni con Stalin Milovan Gilas – Feltrinelli – 1962 – Completo – 218 Pagine – Sovracoperta con segni del tempo – Copertina Rigida – Buone Condizioni

Esaurito

Prezzo Fisso

COD: CcSMGF Categorie: , , Tag: , , ,

Descrizione

Prefazione:

Conversazioni con Stalin Milovan Gilas – Feltrinelli

Questo libro non costituisce soltanto un documento storico, ma rappresenta anche un caso personale: il dramma di Milovan Gilas, l’uomo politico che si è posto nei confronti del suo, del nostro tempo, come protagonista e come testimone, nel senso vero del termine.

Biografia:
Milovan Gilas (Đilas o anche Djilas) pronuncia serbocroata (Podbišće, 4 giugno 1911 – Belgrado, 20 aprile 1995) è stato un politico, antifascista partigiano e militante comunista jugoslavo, la cui vicenda politica è strettamente legata alla storia dell’Europa nel dopoguerra e del comunismo europeo. Negli anni ’50 pubblicò alcuni libri sul sistema comunista che gli valsero la fama di dissidente.Di origini montenegrine, ancora giovane cooperò con il Partito Comunista Iugoslavo. Fu il braccio destro di Tito e uno degli attori principali della resistenza iugoslava, nonché una delle personalità politiche più influenti della nuova Iugoslavia socialista.Al termine della seconda guerra mondiale, venne nominato vice-primo ministro della FNRJ, presidente del parlamento e inviato dell’ONU.A metà degli anni ’50 cadde in disgrazia: venne progressivamente allontanato dal partito (SKJ) e da tutte le cariche pubbliche. Subì alcuni processi e fu condannato più volte a pene detentive. Con l’estromissione dalla vita politica, ripiegò sull’attività di saggista e narratore, cooperando con giornali e riviste straniere. Morì a Belgrado nel 1995.

Conversazioni con Stalin Milovan Gilas – Feltrinelli ultima modifica: 2014-12-05T17:30:07+02:00 da Emi Proprietario

Informazioni aggiuntive

Peso 0.300 kg
Dimensioni 13 × 20.50 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Conversazioni con Stalin Milovan Gilas – Feltrinelli”